illustration-faq Created with Sketch.

Come funziona il mercato libero?

Come funziona il mercato libero?

Avrai sicuramente sentito parlare di mercato libero dell’energia elettrica e del gas, ma che cos’è e perché ci riguarda?
 
Il mercato libero è un mercato in cui tutte le persone che desiderano attivare una fornitura di energia elettrica o gas possono scegliere a quali condizioni economiche e da quale venditore acquistare questo servizio.
 

È quindi un mercato in cui sono presenti più fornitori, come noi di Pulsee, ognuno con le proprie offerte. A garantire la correttezza della concorrenza ci pensa ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Elettrica, Reti e Ambiente.
 
Una persona che non passa al mercato libero, acquista invece la luce in un regime detto “di maggior tutela”.
 

Quali sono i vantaggi del mercato libero?

Come già detto, è un mercato regolamentato da un’authority, ARERA per l’appunto, che ha il compito di vigilare e stabilire delle regole comuni. 
 
Inoltre, il passaggio a questo tipo di mercato non richiede interventi straordinari: significa semplicemente cambiare fornitore, ma impianto e contatore rimarranno esattamente gli stessi.
 
Un altro importante vantaggio è dato dalla libertà che ciascun fornitore ha nel determinare in piena autonomia il prezzo di vendita che si traduce quindi in un ampio ventaglio di offerte tra cui le persone possono liberamente scegliere.
 
È utile sapere che le differenze di prezzo hanno a che fare esclusivamente con la componente energetica, in quanto ogni fornitore utilizza la stessa rete di trasmissione e distribuzione, unica su tutto il territorio italiano.
 

Come scegliere un’offerta nel mercato libero?

Come spesso accade anche in altri settori, non esiste una miglior offerta valida per tutti. È importante valutare le proprie abitudini per scegliere il pacchetto più adatto ai propri consumi, in termini di quantità e di momenti di consumo
Non conosci le tue abitudini di consumo? Nessun problema, ti aiutiamo con poche e semplici domande!

Condividi