illustration-faq Created with Sketch.

Allaccio e attivazione della fornitura gas: come si fanno?

Allaccio e attivazione della fornitura gas: come si fanno?

Come si fa un allaccio per una nuova fornitura gas? Con Pulsee è molto più semplice di quanto pensi. Partiamo dalle basi: che cos’è un allaccio? Si tratta semplicemente dell’operazione che collega la tua casa alla rete di distribuzione del gas. Probabilmente dovrai effettuare l’allaccio se ti trasferisci in una casa nuova o comunque mai abitata prima, dove non sarà presente quindi nemmeno il contatore del gas, che andrà installato.

Ma niente paura: con Pulsee richiedi l’allacciamento e l’attivazione della fornitura direttamente con il tuo smartphone, in soli 3 minuti! Qui sotto trovi un piccolo video-tutorial e alcuni consigli per non sbagliare!

Allacciamento e attivazione della fornitura gas in 6 piccoli passi

#1 Assicurati innanzitutto di avere a portata di mano il tuo codice fiscale, i dati del tuo metodo di pagamento preferito (iban o carta di credito) e una vecchia bolletta del gas.

#2 Comincia a inserire i tuoi dati e poi dai l’ok per la privacy. Dovrai inserire un numero di cellulare valido e confermarlo: ci servirà più tardi per inviarti un codice di verifica. Non lo useremo mai per tempestarti di chiamate!

#3 Ti chiederemo poi per quali attività vorrai usare il gas in casa: cucina, riscaldamento e/o acqua calda? Diccelo alla voce “categoria d’uso”.

#4 Controlla i tuoi dati e tutte le tue scelte: correggi gli eventuali errori e conferma, se è tutto ok!

#5 Manca solo la firma: niente paura, anche questa è digitale! Come si fa? Semplicemente, ti invieremo un codice al numero di cellulare che ci hai indicato prima e dovrai inserirlo quando richiesto. Fatto?

#6 Controlla la mail: dovresti aver ricevuto un nostro messaggio in cui ti chiediamo di confermare la tua identità cliccando un link.

Ci siamo: la procedura per richiedere l’allaccio e l’attivazione della tua nuova fornitura gas è completa.

Allaccio, prima attivazione, subentro o voltura del gas: qual è il tuo caso?

In questa pagina ti abbiamo raccontato cosa devi fare per richiederci l’allaccio e l’attivazione del gas, ma ci sono diverse procedure per attivare la tua utenza domestica, a seconda della situazione. Qual è il tuo caso? Ecco un piccolo riepilogo per aiutarti a capire:

  • Prima attivazione: altra situazione che può capitare se vai a vivere in una casa nuova, quando è già presente il contatore, ma questo non è mai stato utilizzato. In questo caso non dovrai fare un allaccio, ma semplicemente la prima attivazione della fornitura gas.
  • Subentro: la casa dove ti trasferisci è già stata abitata da qualcun altro? Allora il tuo caso potrebbe essere quello del subentro: in sostanza, il contatore c’è, ma è stato sigillato e non è capace di erogare gas, e il contratto di fornitura è stato disdetto dal precedente inquilino. Ecco tutte le informazioni per effettuare un subentro.
  • Voltura: potresti trovarti invece a entrare in una casa con ancora le vecchie forniture attive. In questo caso dovrai effettuare una voltura, intestandoti quindi il contratto ancora attivo della fornitura del gas. Se ti trovi in questa situazione, leggi tutto sulla voltura!

Condividi