Elena Curtoni

Sci

_pulsee_white_square_2

Elena Curtoni

Manca un niente ai Giochi di Tokio, ma forse in pochi sanno che manca altrettanto poco, pochi mesi, già per quelli invernali di Pechino 2022. Tempo di rifiatare che l’attenzione diventa solo per le discipline invernali, con una località invernale tutta da scoprire.

La capitale cinese ha già ospitato una edizione estiva (2008) ed ora sarà la prima nella storia a cinque cerchi ad ospitare anche la versione fredda dell’Olimpiade.

“Il problema dei prossimi Giochi invernali è che sono letteralmente al buio. Zero conoscenza della pista, zero conoscenza del luogo, zero conoscenza delle strutture”. Chi ci risponde è una delle veterane del circo bianco dello sci: Elena Curtoni, campionessa valtellinese. Il sorriso prima di tutto: simpatica, divertente, supersportiva con una vena artistica non indifferente che la rende realmente unica. È difficile non farsi catturare dalla sua dialettica e, dettaglio non banale, dalla sua bellezza. “Non abbiamo mai gareggiato lì, neppure le preolimpiche. Sarà realmente un terno al lotto”. Riprende Elena “Di sicuro farà un gran freddo, è l’unica cosa che so”. Sorride quando si definisce veterana: “Lo sono diventata in un attimo. Appena due anni e sono passata da giovane ad esperta. Cambia tutto con le nuove leve, con Francesca Marsaglia (compagna di stanza in trasferta) siamo ora un punto di riferimento. Fa quasi ridere ma è così”.

“L’Olimpiade è un grande appuntamento, ovvio. Certo è un sogno ma per me è un traguardo per la mia carriera. Assurdo ma sarebbe la prima volta. Incrocio le dita ma non ho mai corso ai Giochi. Il nostro è uno sport pericoloso. Facciamo la Coppa del Mondo e rischiamo ad ogni gara. Arrivare integri a fine stagione non è facile. Ne ho saltate due, ora basta” tocchiamo ferro, legno, incociamo dita e tanto altro. Scongiuri a parte “Con l’esperienza e la maturità cambi l’approccio alle gare. Ora di sicuro ragiono di più e sono meno…incosciente”. Lo sci è stata una delle prime discipline ad essere coinvolte nella ripresa agonistica” Una stagione molto difficile. Girare il mondo con una totale incertezza nel gareggiare. Sai siamo in una stretta tra condizioni metereologiche e Covid…immagina un po’. Controlli, paure, tamponi, vaccini e subito a testare competizioni senza pubblico. In Cina cambierà poco. Psicologicamente strano ma sono molto fiduciosa”.

Cominciano gli allenamenti tra ghiacciai e preparazione atletica ma Elena non rinuncia a godersi i Giochi estivi: “Adoro vedere tutti gli sport. L’Olimpiade va vissuta…e vista. Mi piace soprattutto il nuoto, da piccola ho fatto anche delle gare e di sicuro sono affascinata da Federica Pellegrini, 5 Olimpiadi…è pazzesca”. Non puoi non soffermarti sulla passione di Elena…l’arte, la pittura “sono affascinata dai colori. Tutto ciò che è creativo è magnifico. Tipo le foto, mi coinvolgono quegli attimi in cui catturi un qualcosa, uno scatto, un flash. Ecco, creare è un po' sognare”. Oltre all’Olimpiade il nuovo sogno di Elena è una traversata dell’Oceano. No, non è strano, anzi è un regalo quasi obbligato di… suo marito Nicolò Robello, velista doc. La neosposa Curtoni avrà modo di passare da quei panorami mozzafiato alpini a dei colori inimmaginabili di albe e tramonti sul mare con il solo sospiro del vento. Buon vento Elena Curtoni in Robello.

Perché scegliere Pulsee?

Perché con l’energia giusta puoi fare qualsiasi cosa.
Anche gestire la tua fornitura di luce e gas in modo 100% digital, veloce, sostenibile e trasparente.
Con Pulsee, sei tu a scegliere l’offerta che più si adatta al tuo stile di vita, la attivi in soli 3 minuti, online o via mobile, e poi gestisci tutto via App.

Addio scartoffie

Fai tutto online, più veloce della luce.

Addio scartoffie

Ti basta il tuo smartphone per attivare luce e gas e scegliere le tue preferenze in totale relax dal tuo divano, durante un pranzo al volo, mentre porti a spasso Lucky.

Basta ai servizi inutili

Attivi solo quelli che ti servono.

Basta ai servizi inutili

Sei 100% free: vuoi solo energia proveniente da fonti rinnovabili? Dividere le bollette con i coinquilini? Sei sempre in giro e usi luce e gas solo di sera? Pulsee ha sempre la risposta.

E fa pure bene alle tasche!

Prezzi chiari e trasparenti.

E fa pure bene alle tasche!

Niente asterischi e clausole minuscole. E le offerte possono essere attivare e disattivate quando vuoi, senza alcuna spesa extra!

Perché scegliere Pulsee?

Perché con l’energia giusta puoi fare qualsiasi cosa.
Anche gestire la tua fornitura di luce e gas in modo 100% digital, veloce, sostenibile e trasparente.
Con Pulsee, sei tu a scegliere l’offerta che più si adatta al tuo stile di vita, la attivi in soli 3 minuti, online o via mobile, e poi gestisci tutto via App.

Addio scartoffie

Fai tutto online, più veloce della luce.

Addio scartoffie

Ti basta il tuo smartphone per attivare luce e gas e scegliere le tue preferenze in totale relax dal tuo divano, durante un pranzo al volo, mentre porti a spasso Lucky.

Basta ai servizi inutili

Attivi solo quelli che ti servono.

Basta ai servizi inutili

Sei 100% free: vuoi solo energia proveniente da fonti rinnovabili? Dividere le bollette con i coinquilini? Sei sempre in giro e usi luce e gas solo di sera? Pulsee ha sempre la risposta.

E fa pure bene alle tasche!

Prezzi chiari e trasparenti.

E fa pure bene alle tasche!

Niente asterischi e clausole minuscole. E le offerte possono essere attivare e disattivate quando vuoi, senza alcuna spesa extra!