Come Pulsee Luce e Gas siamo un soggetto terzo del tutto estraneo al servizio di streaming online denominato Pulsler. Avvisiamo che pertanto non potremo dare seguito ad eventuali segnalazioni e/o richieste. Clicca per approfondire. >>
ico-close
  • News & Media
  • >
  • Come fare gli allacciamenti della luce in una nuova abitazione

Come fare gli allacciamenti della luce in una nuova abitazione

20/03/2024

Come fare gli allacciamenti della luce in una nuova abitazione

Quando ci si trova di fronte alla costruzione di una nuova abitazione, uno degli aspetti fondamentali da considerare è l'allacciamento alla rete elettrica e del gas. Questo processo, se gestito correttamente, assicura il regolare flusso di energia e garantisce il comfort abitativo.

Per fare in modo che la vostra casa sia pronta ad accogliere l'elettricità e il gas, è necessario effettuare una richiesta di allaccio alle relative reti di distribuzione. Questa procedura è cruciale e va eseguita seguendo le procedure stabilite dalle autorità competenti e dagli enti locali.

Richiesta allaccio luce e gas in una casa nuova

I passi da seguire per richiedere l'allacciamento della luce e del gas in una nuova abitazione sono: 

  1. Scegliere il fornitore: il primo passo è scegliere il fornitore di energia elettrica e gas con cui attivare la fornitura. Il mercato offre diverse opzioni, ognuna con tariffe e servizi differenti. È consigliabile confrontare le proposte di diverse aziende per trovare quella più adatta alle proprie esigenze.
  2. Contattare il fornitore: una volta scelto il fornitore, è necessario contattarlo per richiedere l'attivazione della fornitura. La richiesta può essere effettuata telefonicamente, online o recandosi presso un punto vendita del fornitore.
  3. Fornire i dati necessari: per attivare la fornitura, è necessario fornire al fornitore alcuni dati essenziali, tra cui:
    • I dati anagrafici dell'intestatario del contratto
    • L'indirizzo della nuova abitazione
    • Il codice fiscale dell'intestatario
    • La potenza richiesta per la luce (in kW)
  4. Documentazione da allegare: alla richiesta di allacciamento è necessario allegare alcuni documenti, tra cui:
    • Un documento d'identità dell'intestatario del contratto
    • La copia del contratto di compravendita o di locazione dell'immobile
    • La Dichiarazione di Conformità (DOC) dell'impianto elettrico, se disponibile
  5. Pagamento dei costi di attivazione: l'attivazione della fornitura di luce e gas prevede il pagamento di alcuni costi, che variano a seconda del fornitore e della potenza richiesta. I costi principali includono:
    • Diritto di allaccio
    • Onere di attivazione
    • Deposito cauzionale (solitamente rimborsabile alla cessazione del contratto)

Quali sono i costi da sostenere per richiedere gli allacci

Una delle prime domande che sorge spontanea quando si parla di allacciamenti per una casa nuova riguarda i costi da sostenere. È importante essere consapevoli che tali costi possono variare in base a diversi fattori, tra cui la zona geografica, le caratteristiche del terreno e la tipologia di allacciamenti richiesti.

Solitamente, i costi per gli allacciamenti di una casa nuova includono le tariffe di allaccio fissate dall'ente distributore ed eventuali costi aggiuntivi legati a lavori di infrastruttura necessari per connettere la vostra abitazione alla rete. In generale, i costi si aggirano intorno a:

  • 300 - 500 per l'allaccio della luce
  • 200 - 600 per l'allaccio del gas

Oltre ai costi di attivazione, è importante considerare anche il costo del contatore, che può essere noleggiato o acquistato. Il prezzo del contatore varia a seconda del modello e del fornitore.

Quando tempo ci vuole affinché l'utenza sia attiva

Il tempo necessario per l'attivazione dell'utenza può variare a seconda della complessità del lavoro richiesto e delle tempistiche dell'ente distributore. Tuttavia, è importante comunicare tempestivamente la richiesta di allaccio e fornire tutte le informazioni richieste per accelerare il processo.

In alcuni casi, è possibile concordare con il fornitore date specifiche per l'allaccio, garantendo così una pianificazione più precisa dei tempi di attivazione dell'utenza. In generale, i tempi di attesa si aggirano intorno a:

  • da un minimo di 10 ad un massimo di 80 giorni per l'attivazione della luce
  • da un minimo di 15 ad un massimo di 60 giorni per l'attivazione del gas

Come risparmiare sui costi di allacciamento

Per ridurre i costi di allacciamento di luce e gas, è possibile seguire alcuni consigli:

  • Confrontare le tariffe di diversi fornitori prima di scegliere quello con cui attivare la fornitura.
  • Optare per la tariffa in linea con le nostre esigenze per la luce, se si prevede un consumo omogeneo durante il giorno e la notte meglio scegliere una tariffa monoraria, altrimenti è preferibile optare per una bioraria.
  • Richiedere l'attivazione online della fornitura, che spesso prevede sconti rispetto all'attivazione telefonica.
  • Scegliere un contatore a noleggio anziché acquistarlo, in quanto il costo del noleggio è generalmente inferiore.

Ciò che sembra complesso e difficile con Pulsee Luce e Gas diventa facile: con pochi clic puoi fare direttamente online e dal tuo smartphone la richiesta di allaccio e attivazione luce e gas.

Tu fai la richiesta e noi pensiamo al resto.