illustration-faq Created with Sketch.

Come funziona la firma digitale tramite codice di verifica OTP?

Come funziona la firma digitale tramite codice di verifica OTP?

Per confermare le operazioni sul web, Pulsee si avvale della firma digitale tramite codice di verifica OTP (One Time Password), ovvero una password temporanea composta da 6 cifre, che riceverai per messaggio al recapito telefonico che hai indicato in fase di attivazione e che dovrai inserire per confermare la tua identità. 

Le operazioni che esegui nella tua Area personale andranno infatti a buon fine solo in caso di corrispondenza tra il PIN che ti viene inviato tramite SMS (ogni volta diverso) e quello che ti viene chiesto di inserire per completare la procedura. Se anche qualcuno dovesse venire a sapere le tue credenziali di accesso, non potrà di conseguenza fare alcuna modifica significativa nella tua Area Personale, non essendo in possesso del dispositivo al quale inviamo il codice di verifica OTP. 

Questo metodo sfrutta la sicurezza di un sistema di autenticazione a due fattori (Two-factor Authentication), utilizzato ormai nella grande maggioranza dei servizi digitali.

La firma digitale ha valore legale?

Sì, la firma digitale è giuridicamente vincolante, secondo quanto stabilito dall’articolo 15 della legge 59/97: “gli atti, dati e documenti formati dalla Pubblica amministrazione e dai privati con strumenti informatici e telematici, i contratti stipulati nelle medesime forme, nonché la loro archiviazione e trasmissione con strumenti informatici, sono validi e rilevanti a tutti gli effetti di legge”.

Inoltre, il Codice delle Amministrazioni digitali stabilisce che “Il documento informatico, sottoscritto con firma digitale o con un altro tipo di firma elettronica qualificata, ha l’efficacia prevista dall’articolo 2702 del codice civile.”

Condividi

share facebook
share twitter